La soluzione ortodontica

Corso di Aggiornamento SIdP - ottobre 2019

Francesca Manfrini, Marco Rosa

Nei pazienti affetti da parodontite di grado avanzato il supporto parodontale è ridotto in maniera importante e gli elementi dentali perdono stabilità e corretta posizione in arcata. Il paziente lamenta una masticazione inefficiente, un’estetica sgradevole e manifesta la preoccupazione di perdere gli elementi dentali. Per risolvere i problemi di malposizione, funzionali ed estetici, frequentemente è richiesta la collaborazione dell’ortodontista con il quale condividiamo la diagnosi, gli obiettivi discutendo le proposte per la soluzione del caso e valutando i vantaggi, i rischi e le complicanze che potrebbero insorgere. 

Tutte queste informazioni vanno trasmesse in maniera dettagliata agli Operatori che collaborano nella cura del paziente.

É essenziale conoscere quali saranno le risposte al trattamento ortodontico di un tessuto parodontale ridotto, come e quando con le forze ortodontiche possiamo modificare il profilo dei tessuti molli e duri, come tali forze devono essere utilizzate per non diventare iatrogene. Vanno individuati i pazienti che possono sostenere piani di trattamento complessi multidisciplinari: devono essere motivati e disposti a seguire le indicazioni che vengono loro impartite. Una scelta sbagliata può essere deleteria con risultati che possono diventare drammatici ed influire negativamente, oltre che sull’apparato stomatognatico compromettendone ancora di più funzione ed estetica, minando l’equilibrio psichico e la vita di relazione del paziente. 

Altri video da Corso di Aggiornamento SIdP - ottobre 2019

Introduzione: Il ripristino della salute, della funzione e dell’estetica nel paziente affetto da parodontite di grado III e IV

Mauro Merli

La soluzione protesica

Diego Capri, Giacomo Ori

La soluzione implanto-protesica

Mauro Merli - Carlo Poggio