L’influenza delle dimensioni e della localizzazione delle carie nella sequenza operativa dell’Igienista Dentale in terapia causale

Corso di Aggiornamento SIdP - ottobre 2018

Mascia Ronconi

La terapia causale nel paziente affetto da malattia parodontale ha come obiettivo il ripristino dello stato di salute dei tessuti di sostegno del dente, attraverso la rimozione dei fattori causali e la motivazione igienica.

Questo permette di eseguire successivamente, una rivalutazione in funzione di un corretto piano di cure.

La presenza contemporanea di carie e malattia parodontale, evento tutt’altro che raro, pone la necessità di modificare la motivazione igienica, il timing e le sequenze operative in base ad alcuni elementi quali, topografia, dimensioni della carie stessa, prognosi endo-conservativa degli elementi cariati e dolore riferito dal paziente.

Obiettivo della presentazione è di fornire all’Igienista Dentale alcune indicazioni sulle modifiche delle procedure operative, concordate con il team odontoiatrico, in pazienti cariorecettivi con infiammazione parodontale.

Altri video da Corso di Aggiornamento SIdP - ottobre 2018

Inizio del percorso: conoscere il paziente - Gli elementi chiave del piano di trattamento perio-restaurativo

Alessandro Agnini

Le lesioni cervicali - Salute parodontale e terapia conservativa

Mario Alessio Allegri

La terapia di supporto personalizzata in funzione del tipo di restauro

Chiara Camorali

Inizio del percorso: conoscere il paziente - Gli elementi chiave del piano di trattamento perio-restaurativo (parte prima)

Guido Fichera

Inizio del percorso: conoscere il paziente - Gli elementi chiave del piano di trattamento perio-restaurativo (parte seconda)

Guido Fichera

L’evidenza scientifica e l’esperienza clinica del Parodontologo e del Protesista

Alberto Fonzar e Massimo Fuzzi

Le lesioni interprossimali - Salute parodontale e terapia conservativa

Carlo Ghezzi

Il ruolo dell’Igienista Dentale nel trattamento chirurgico-conservativo delle lesioni cariose

Carlo Ghezzi

Il ruolo dell’Igienista Dentale nel trattamento combinato chirurgico-restaurativo delle lesioni cervicali non cariose

Matteo Marzadori

Le lesioni interprossimali - Salute parodontale e terapia conservativa

Gaetano Paolone

L’influenza dell’anatomia dento-parodontale sulle strategie dell’Igienista Dentale nel paziente sottoposto a terapia restaurativa

Giano Ricci

Inizio del percorso: conoscere il paziente - Gli elementi chiave del piano di trattamento perio-restaurativo

Giano Ricci

Guarigione e maturazione dei tessuti post intervento chirurgico di allungamento di corona clinica per lesioni non cariose: timing operativo

Germana Uliana