Stabilità a lungo termine del margine gengivale. Follow up a 9 anni dalla chirurgia mucogengivale

SPONSOR FORUM: Ricerca e sviluppo per la salute orale

Raffaele Acunzo

Con il raffinarsi delle tecniche chirurgiche oggi siamo in grado di trattare i pazienti affetti da recessione gengivale con una elevata predicibilità funzionale ed estetica. La comprensione dei processi di guarigione della ferita parodontale, e la corretta individuazione di quei fattori prognostici legati al paziente, al dente trattato e alla tecnica chirurgica utilizzata hanno permesso negli anni di ottenere una sempre più alta frequenza di Copertura Radicolare Completa (CRC) nel breve termine. Ottimizzata la performance chirurgica delle tecniche di ricopertura radicolare, la sfida più complessa è quella di preservare la stabilità nel tempo del margine gengivale.
In questa presentazione verranno discussi i risultati di una sperimentazione clinica con follow-up a 9 anni e i “predictors” che sono emersi essere direttamente correlati alla stabilità del risultato ottenuto dopo il trattamento chirurgico.

Altri video da SPONSOR FORUM: Ricerca e sviluppo per la salute orale

Malattia parodontale e diabete: implicazioni cliniche per il trattamento non-chirurgico

Cristiano Tomasi

Terapia chirurgica e non chirurgica in Parodontologia: obiettivi, possibilità e limiti

Roberto Abundo